Il Palazzo Vecchio di Firenze

Forum Dedicato alla Repubblica Fiorentina dei Regni Rinascimentali.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Carta dell'Esercito Luna Sanguinis, relativamente ai rapporti con la Repubblica di Firenze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Chikka



Numero di messaggi : 102
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 02.11.09

MessaggioTitolo: Carta dell'Esercito Luna Sanguinis, relativamente ai rapporti con la Repubblica di Firenze   07.11.10 23:23

Citazione :
Carta dell'Esercito Luna Sanguinis, relativamente ai rapporti con la Repubblica di Firenze

1. Premessa

1.a Questa carta regola i rapporti tra l'esercito Luna Sanguinis e l’esercito della Repubblica di Firenze, l'esercito Luna Sanguinis viene riconosciuto come esercito parificato all'esercito ufficiale.

1.b Questa carta può essere applicata ad altri eserciti parificati oltre Luna Sanguinis, previa discussione ed autorizzazione data dai vertici militari.

2. Organigramma dell'esercito di Luna Sanguinis

2.a Lo stato maggiore di Luna Sanguinis ed i suoi membri prestano giuramento di fedeltà assoluta ed incondizionata alla terra di Firenze, Luna Sanguinis si impegna a scendere in campo sempre ed esclusivamente con il fine ultimo di garantire alla terra di Firenze maggior stabilità, prosperità e prestigio.

2.b Lo Stato Maggiore di Luna Sanguinis è composto dal Generale, il Capitano, oltre che da alcuni Marescialli, nominati membri del comando esecutivo.

2.c Luna Sanguinis mantiene un suo regolamento interno ed una struttura indipendente dall'esercito regolare, così come la nomina delle cariche e dei ruoli al suo interno non è stabilita dal Capitano della Repubblica ma dallo stato maggiore di Luna Sanguinis.

2.d I gradi in Luna Sanguinis vengono concessi in maniera simile all'esercito regolare, ma il rango di ufficiale non si ottiene in base al CC, ruoli e compiti sono specificati nel regolamento interno, i gradi di ufficiale sono da considerare validi anche nell'esercito regolare ed a loro completamente equiparati, fermo restando la possibilità di veto, adeguatamente motivato, da parte del Capitano della Repubblica.
Di base fa fede la seguente lista:

Truppa:
Tamburino - 1 cc
Fante - 2/3 cc
Caporale - 4 cc
Alfiere - 5/6 cc
Dragone - 7/8 cc

Ufficiali:
Maresciallo
Maresciallo scelto (ammesso allo stato maggiore di Luna Sanguinis)
Ufficiale al vettovagliamento
Ufficiale alle finanze
Capitano
Generale

2.eDi norma i membri di Luna Sanguinis non hanno diritto alle stesse agevolazioni della truppa regolare relativamente ad acquisto di eqipaggiamento o carne, in caso però di convocazioni o qualora lo ritenga necessario, è facoltà del Capitano della Repubblica o del Principe, di concedere eccezioni al riguardo, che saranno considerate valide fino a relativa abrogazione e non richiederanno di singola approvazione

3. Rapporti con l'esercito della Repubblica

3.a I comandanti di Luna Sanguinis, e relativo Stato Maggiore, sono parificati con eguali diritti ai comandanti dell'esercito della repubblica, e possono sedere con loro ai tavoli strategici, presieduti dal Capitano della Repubblica;
Ciò vale in ogni tempo, indipendentemente dal fatto che l'esercito Luna Sanguinis sia stato mobilitato o meno.
Al contrario gli altri membri di Luna Sanguinis sono parificati ai membri dell'Esercito della Repubblica solo in caso di mobilitazione, altrimenti sono quindi considerati normali civili.
Gli ufficiali di Luna Sanguinis in caso di non mobilitazione, pur mantenendo gradi e quindi poteri a livello di esercito regolare, si impegnano a non esercitare nessuna influenza non necessaria nelle questioni di tale esercito e rispondono al Capitano della Repubblica riguardo a qualsiasi abuso o interferenza relativamente a questioni non di loro competenza.
E facoltà del Capitano della Repubblica, in tempo di pace, invalidare singolarmente tali gradi, previa adeguata motivazione.

3.b Il diritto di proclamazione dello stato di guerra rimane esclusivo del Signore della Repubblica, la partecipazione alla guerra di Luna Sanguinis non è automatica, ma avviene dopo aver discusso con il Capitano della Repubblica relativamente ai fini della guerra stessa, ed al ruolo che tale esercito avrà nel conflitto.

3.c In caso di proclamazione di guerra, il comando di Luna Sanguinis verrà contattato e si discuterà la mobilitazione del suddetto esercito ed il relativo ruolo, offensivo o difensivo. Verrà qui ribadita la fedeltà al Signore della Repubblica. Verranno inoltre stabiliti eventuali compensi, sotto forma di rancio e/o ducati, da conferire a truppa ed ufficiali.

3.d Gli articoli 3.b e 3.c si applicheranno in tutti i casi in cui sarà ritenuta necessaria la mobilitazione dell'esercito.

3.d Il comando generale delle operazioni, in caso di un conflitto, rimane sempre al Capitano della Repubblica, a lui è dovuta obbedienza assoluta, unica eccezione nasce nel caso in cui un ordine andasse contro il giuramento di fedelta fatto all'esercito Luna Sanguinis. E' comunque permesso al Capitano della Repubblica concedere autonomia all'esercito Luna Sanguinis qualora ne ritenesse il caso e nelle modalità da lui stabilite.

3.e Il Capitano della Repubblica interagisce solo con lo stato maggiore di Luna Sanguinis, eventuali membri dell'esercito regolare temporaneamente arruolati in Luna Sanguinis sono tenuti a rispettare il regolamento interno e devono obbedire allo stato maggiore di tale esercito, faranno riferimento quindi ai relativi superiori e sarà vietato, senza eccezione alcuna, divulgare qualsiasi informazione relativa all'esercito Luna Sanguinis, agli ordini ricevuti alla posizione delle'esercito, etc. in qualsiasi forma o modo, ed in qualsiasi area, ad eccezione delle aree segrete riservate alle truppe dell'esercito Luna Sanguinis.
Il Capitano della Repubblica, qualosa ne facesse richiesta, avrà diritto all'accesso nelle aree segrete riservate alle truppe dell'esercito Luna Sanguinis.

3.f I membri dell'esercito regolare possono far parte dell'esercito di Luna Sanguinis, i membri di Luna Sanguinis possono far parte dell'esercito regolare, in ogni caso far fede il regolamento dell'esercito relativo e non sarà necessario nessun giuramento.
E' facoltà dello stato maggiore di entrambi di richiamare a se i propri membri qualora ravvisasse la presenza di possibilità di tradimento o di gravi manchevolezze, questo non costituirà diserzione e non comporterà corte marziale.

3.g I membri dell'esercito Luna sanguinis, siano essi graduati o truppa, sono soggetti all'applicazione delle norme del Libro dei Crimini della Repubblica Fiorentina sia in caso di pace che in applicazione della legge marziale

Per Accettazione
il Capitano di Luna Sanguinis Cicuta

Il Signore della Repubblica Fiorentina Luca 'Osvaldo' Pitti
Il Capitano della Repubblica Fiorentina Matteo 'Lordtew' della Gherdesca

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Carta dell'Esercito Luna Sanguinis, relativamente ai rapporti con la Repubblica di Firenze
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Carta dell'Esercito Luna Sanguinis, relativamente ai rapporti con la Repubblica di Firenze
» Carta dell'Esercito del Regno delle Due Sicilie
» Sulla Carta dell'Esercito
» Carta dell'Ordine dei Corsari del Regno delle Due Sicilie
» Arrivo di Sibilla-comandante dell esercito L'ORACOLO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Palazzo Vecchio di Firenze :: Bacheca della Repubblica Fiorentina :: Sala dei trattati :: Trattati abrogati-
Andare verso: