Il Palazzo Vecchio di Firenze

Forum Dedicato alla Repubblica Fiorentina dei Regni Rinascimentali.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Legge - Modifica Tassazione delle Navi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sirstefan
Capitano di Fregata
avatar

Numero di messaggi : 1894
Età : 32
Residenza in RR : Livorno
Data d'iscrizione : 24.06.09

MessaggioTitolo: Legge - Modifica Tassazione delle Navi   11.11.10 11:51

Elissea ha scritto:
Il nono giorno dell'undicesimo mese dell'anno 1458 il consiglio della Repubblica, durante la legislatura XVI annuncia la modifica della tassazione portuale.

[rp]

Il Consiglio della Repubblica di Firenze annuncia che,

A seguito di votazione in cui si è espresso con 12 voti favorevoli, si modificano le gabelle portuali, di seguito riportate.

Tasse portuali precedenti:



Tasse portuali modificate:





E' stata pubblicata la discussione e la votazione della modifica legislativa.


Per il consiglio,


Bianca Elissea Della Gheraresca Merisi
Portavoce delle Repubblica


[/rp]


Nuovo decreto sulla tassazione portuale:


[rp]DECRETO SULLA TASSAZIONE DELLE NAVI PRESENTI NEI PORTI FIORENTINI


Noi, Salvestro De Medici, Signore della Repubblica Fiorentina,
sentito il parere dei consiglieri e conformemente alla legge fiorentina, decreto quanto segue in merito alla tassazione applicabile nei porti repubblicani.

1. TIPI DI TASSAZIONE

Nei porti fiorentini, posti nelle città di Pisa, Livorno e Piombino, si applicheranno tariffe secondo tre categorie di natanti:
- Navi in possesso di privati fiorentini;
- Navi in possesso di privati stranieri;
- Navi in possesso di istituzioni fiorentine (Repubblica, Municipi, Esercito o Compagnie militari).

Si demanda il quarto caso possibile (navi in possesso di istituzioni ufficiali straniere) ad accordi bilaterali tra la Repubblica fiorentina e il paese proprietario del natante.

2. NAVI IN POSSESSO DI PRIVATI FIORENTINI

A tutte le navi appartenenti a cittadini fiorentini verrà applicata la tariffa esposta nella tabella di Tassazione in fondo a questo Decreto.

Al momento dell'attracco l'Armatore, precedentemente informato del suddetto Decreto, avrà possibilità di specificare i giorni in cui intende fermarsi nel Porto della città, pagando quindi la giusta somma di ducati.

Qualora l'armatore in questione accettasse di viaggiare e commerciare merce repubblicana o municipale, avrà diritto, a missione ultimata, di un rimborso tasse pari ai giorni di viaggio, moltiplicato per due.
Es: viaggio di 5 giorni = a 10 giorni gratis di attracco o fonda.

Verranno predisposte cedole mostrando le quali i navigatori potranno esercitare il proprio diritto di fonda gratuita.


3. NAVI IN POSSESSO DI PRIVATI STRANIERI

A tutti le navi appartenenti a cittadini stranieri, verrà applicata la tariffa esposta nella tabella di Tassazione in fondo a questo Decreto.

Ad ogni commerciante straniero che intenderà fermarsi nei porti fiorentini, verrà altresì chiesta prova delle merci che trasporta: la Repubblica Fiorentina può dunque riservarsi, a fronte di accordi commerciali soddisfacenti, di garantire sconti o rimborsi.

4. NAVI ISTITUZIONALI: REPUBBLICANE, MILITARI, COMUNALI

A tutte le navi in possesso di Istituzioni fiorentine, verrà applicata una tassa fissa di 30 ducati mensili, con le seguenti eccezioni:

- Le navi militari che si occupano della ronda tra i porti fiorentini sono esentate dal pagamento della tassa;
- Le navi comunali che accettino di commerciare per la Repubblica verranno trattate allo stesso modo dei commercianti privati;
- Le navi di Ordini militari saranno soggette agli accordi bilaterali tra essi e la Repubblica.

5. MODALITA DI PAGAMENTO

Il pagamento avverrà appena sarà effettuato lo sbarco, attraverso il Mercato cittadino, con l'immissione da parte del Capo Porto di una merce (ricevuta su mandato del TM) al prezzo prestabilito.

Verrà pagata nell'immediato la prima settimana di ormeggio (14 ducati/ 28 ducati) e poi allo scattare della seconda settimana e quindi delle restanti, verrà pagato il resto.

Chi non adempirà al pagamento sarà accusato di evasione fiscale ed accusato di Frode.

La tabella di tassazione da seguire è la seguente:





Bianca Elissea Della Gherardesca Merisi
Portavoce della Repubblica



[/rp]

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Legge - Modifica Tassazione delle Navi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Legge - Modifica Tassazione delle Navi
» Legge- modifica art. 16-bis.
» Legge - Modifica Codice Penale
» Legge- Modifica regolamento Ministero della Marina
» Legge - Modifica Codice Penale

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Palazzo Vecchio di Firenze :: Comunicazioni e Decreti della XVI Legislatura-
Andare verso: