Il Palazzo Vecchio di Firenze

Forum Dedicato alla Repubblica Fiorentina dei Regni Rinascimentali.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 N. 18/XXI Leg./1458-Nuovo Regolamento:guardia d'onore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Elissea

avatar

Numero di messaggi : 83
Residenza in RR : Livorno
Data d'iscrizione : 19.01.10

MessaggioTitolo: N. 18/XXI Leg./1458-Nuovo Regolamento:guardia d'onore   18.12.10 18:06

Comunicazione N. 18/XXI Leg./1458


Citazione :
Palazzo vecchio
18 novembre 1458


Si comunica che a seguito di regolare votazione del Consiglio della Repubblica, con dodici voti favorevoli, entra in vigore il nuovo Regolamento per la Marina Mercantile.



Citazione :
La Guardia d'onore rappresenta il corpo di eccellenza dell Esercito della Repubblica Fiorentina.

1 - STRUTTURA
La Guardia d'Onore è composta da 13 elementi. Viene eletto a maggioranza fra i 13 un Conestabile che avrà il compito di coordinare le funzioni della Guardia d'Onore.
Nella stanza di Palazzo Vecchio dedicata alla Guardia d’Onore, oltre agli 12 elementi più il Connestabile, avranno accesso Principe, Capitano, Sergente, GranCiambellano e Primo Maresciallo.

1.1 - MODALITA' DI NOMINA
La Guardia d'Onore è composta dai soldati più meritevoli e coraggiosi dell'Esercito della Repubblica Fiorentina, a prescindere dal grado e dal ruolo militare che ricoprono al momento della nomina.
Poiché essa costituisce il corpo di difesa del Principe della Repubblica, essa viene nominata dal Principe e dallo Stato Maggiore, comprendendo in esso Capitano, Sergente e Primo Maresciallo.

1.2 - CARATTERISTICHE DEI SOLDATI DELLA G.O.

- Notabili fiorentini (ovvero devono aver intrapreso o terminato la carriera Universitaria)
- In possesso del grado di Maggiore (più spada e scudo)
- Al servizio da almeno 365 giorni nell'esercito fiorentino
- Comprovata fedeltà alla causa Repubblicana
- Moralità al di sopra di ogni dubbio

1.3 - TERMINE E DURATA DELL'INCARICO
La carica di membro della G.O. è stabilito in 3 mesi. Scaduto tale termine, i 13 membri della G.O. rimetteranno il proprio incarico nelle mani del Principe in carica e rimarranno in carica fino a quando saranno nominati i membri.
Il membro uscente riprenderà il suo ruolo nella gerarchia militare dell'Esercito Fiorentino con l'aggiunta dell' appellativo di "Veterano della guardia".

1.4 – INCOMPATIBILITA’
La carica di membro della Guardia d'Onore non può essere ricoperta da chi ricoprisse un ruolo pubblico, elettivo o per nomina:
- I ruoli militari di Primo Maresciallo e di Marescialli della Repubblica;
- I ruoli elettivi di Sindaco o di Consigliere della Repubblica;
- I ruoli per nomina, ivi comprese tutte le qualifiche specificate nei Regolamenti della Repubblica Fiorentina.

I membri della G.O. conservano tuttavia il grado di Generale, se precedentemente acquisito, e possono con l’avvallo del Capitano costituire esercito.

1.5 – IL CONESTABILE
Il Conestabile ha il ruolo di coordinatore della Guardia d’Onore. Rimane in carica per 3 mesi, come gli altri membri che presteranno servizio attivo però, solamente per metà mandato sostituiti poi dai 6 successivi.
Egli ha il compito, alla scadenza dei 3 mesi, di segnalare al Principe eventuali posti vacanti o note di demerito riguardanti i 12 membri. Sulla base delle sue considerazioni, il Principe valuterà caso per caso se confermare o escludere dalla Guardia.

2 – FUNZIONI
Le funzioni della Guardia d'Onore sono:
- Garantire la sicurezza del Signore di Firenze;
- Prestare i medesimi servizi ai notabili fiorentini o stranieri qualora venisse loro ordinato dal Principe di Firenze;
- Assicurare la sicurezza al Consiglio fiorentino a Palazzo Vecchio;
- Intraprendere missioni autonome rispetto al resto dell'esercito fiorentino, di incursione o difesa, se esplicitamente richieste dal Principe o dal Capitano dell’esercito, sotto il comando e la coordinazione del Conestabile.
- I membri della G.O. conservano il grado di Generale, se precedentemente acquisito, e possono con l’avvallo del Capitano costituire esercito. Per tutta la durata del periodo in cui una G.O. manterrà il vessillo alzato risponderà del proprio operato e riceverà ordini dal Capitano e dal Primo Maresciallo. Se possibile, il Capitano agevolerà l’alzata del vessillo dell’esercito nella città dove risiede il Principe, così che la G.O. possa espletare la sua funzione principale.
La G.O. verrà divisa in due compagnie, composte ognuna da 6 elementi che si alterneranno all’assoluzione dei compiti con un turno di due mesi. L’attivazione di tutti e 12 i membri verrà decisa dal Conestabile previo avvallo espresso del Capitano.

2.1 – COMPITI BELLICI
In caso di guerra, sia di difesa che di incuriosirne, la G.O. se richiamata alle armi, andrà ad occupare i posti derivanti dal grado militare della scala gerarchica dell’esercito.




Per il consiglio,


Bianca Elissea Della Gherardesca Merisi
Portavoce della Repubblica





Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
N. 18/XXI Leg./1458-Nuovo Regolamento:guardia d'onore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» N.15/XXI LEG/ 1458- nuovo regolamento della marina militare
» N.11/LEG XXI/1458 -Approvato Nuovo regolamento sulla Marina Mercantile
» Di nuovo pioggia di capelli
» nuovo passeggino jane
» IL REGOLAMENTO DEL FORUM

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Palazzo Vecchio di Firenze :: Comunicazioni e Decreti della XVI Legislatura-
Andare verso: