Il Palazzo Vecchio di Firenze

Forum Dedicato alla Repubblica Fiorentina dei Regni Rinascimentali.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sophy

avatar

Numero di messaggi : 13
Residenza in RR : Siena
Data d'iscrizione : 11.08.09

MessaggioTitolo: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   02.02.11 22:02

Fredda era la sera sulla via che da Siena le stava portando nella vicina Firenze, erano passate poche ore dalla sua nomina come Signora di Siena ed era stata presa tutto il giorno dalle mille cose da fare per aprire il governo in maniera proficua.
Ma quella sera... quella sera se l'era riservata per quel viaggio, un viaggio diplomatico nella vicina Firenze, un viaggio per accompagnare il Neo Ciambellano Senese in quella nuova avventura... e poi magari chissà, magari lo avrebbe trovato a palazzo.

La Carrozza si fermò improvvisamente e il cocchiere diligentemente le raggiunse per aiutarle a scendere. Seria guardò il volto di Isabella poi sorridendole le sussurrò -Siamo tra amici, si serena.-

Risalirono la lunga gradinata fino al grande portone dove le guardie le fecero arrestare. Sophie li guardò con aria di sfida
-Sono Sophie de Polignac, Signora di Siena, e la dama con me è Isabella Alessandrino del Lago, Gran Ciambellano di Siena. Annunciateci al Signore di Firenze e al Gran Ciambellano Fiorentino, ditegli che è urgente.-
La guardia scattò sull'attenti ed entrò immediatamente al palazzo.
Sophie si voltò verso Isabella ridendo - Non mi guardar male... c'è freddo! Direi che è urgentissimo!-
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Secretangel

avatar

Numero di messaggi : 23
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 02.02.11

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   02.02.11 22:17

Non era passato nemmeno un mese dall'ultimo viaggio a Firenze, certo il motivo era molto diverso, persino la compagnia era diversa, l'altra volta eravamo andati per conto della compagnia, questa volta invece andavo per conto di Siena, e accompagnata dalla neo eletta principessa.

L'imponente mole delle mura difensive del castello, mi lasciò una leggera sensazione di apprensione, e forse Sophy lo notò visto che si avvicinò dicendomi

Siamo tra amici, si serena

Cercai di sorriderle giusto perchè non si preoccupasse, intanto cercavo di organizzare bene dentro di me le idee, volevo che quel primo incontro fosse perfetto.

Lei si vedeva che era pratica di quelle sale, sapeva perfettamente dove andare, allungando il passo cercai di seguirla, rimanendo sempre a un paio di passi di distanza dietro di lei.

Dopo essersi presentata alla guardia che custodiva l'accesso al castello, in un modo abbastanza "peperino", si voltò e mi disse

Non mi guardar male... c'è freddo! Direi che è urgentissimo!

In effetti faceva freddo quella sera

Speriamo che aprano presto se no rischiano di avere due ghiaccioli oggi in rappresentanza

Una leggera e spontanea risata poi rivolgendosi a lei aggiunsi

Mi sembra di aver sentito dei passi ...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Tancredis

avatar

Numero di messaggi : 2130
Residenza in RR : Piombino
Data d'iscrizione : 05.06.10

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   02.02.11 23:23

Tancredis era nel suo ufficio, tra le solite carte, intento alla loro lettura
quando senti bussare alla Porta:

" Eccellenza è appena arrivata la Principessa di Siena Sophy e il suo Gran Ciambellano, la Baronessa di Montorsaio, Isabella Alessandrino del Lago"

Appresa la notizia Tancredis indosso il suo pastrano, scese la scalinata per recarsi ad accogliere la gradita visita.

Appena arrrivato nell'atrio del grande cortile, Fermò una guardia e gli disse :

"Avvertite Il Principe Anubi di questa visita"

subito dopo si diresse verso la Carrozza, La Principessa Sophy, e il Gran Ciambellano erano appena scese, il freddo era pungente, Tancredis si
avvicinò a loro facendo un'inchio comincio a parlare :

" E con grande Piacere Principessa Sophy che l'accolgo in Palazzo Vecchio
desidero esprimerle il mio compiacimento per la sua elezione, il Principe Anubi
è stato avvertito della vs. presenza, arriverà a breve.

Poi vide la Baronessa di Montorsaio ; Eccellenza, è con vero piacere che faccio la vostra conoscenza, desidero congratularmi con la vostra persone per l'importante investitura. sono certo che possiamo lavorare bene assieme per il progresso, e la cooperazione delle nostre due grandi nazioni.

Vi prego di seguirmi nel vostro ufficio, il freddo questa sera è molesto,
ho fatto preparare un thè caldo con biscotti, dopo esservi scaldati possiamo
parlare con più calma.

Con la mano Aperta indico la direzione dell'ufficio


http://granciambellano.attivatribuna.com/f14-repubblica-di-siena






_________________
Gran Ciambellano di Firenze


Ultima modifica di Tancredis il 03.02.11 10:48, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://castello.forumitalian.com/index.htm
anubi71
Generale della Repubblica
avatar

Numero di messaggi : 5028
Età : 46
Residenza in RR : Pisa
Data d'iscrizione : 04.02.09

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   03.02.11 6:29

Il Principe fu avvertito dell'arrivo della Principessa di Siena Sophy accompagnata dal nuovo Ciambellano senese e che il Tancredis era già andato a riceverle, concluse ciò che stava scrivendo e s'incammino verso il salone di benvenuto.

Lungo il corridoio che portava al salone dei 500 incontrò il piccolo gruppetto, notò che le nobili ospiti erano infreddolite e si stringevano nei mantelli d'ermellino, Benvenute a Firenze è un piacere avere questa gradita visita, poi avvicinandosi a Sophy le sussurò sono molto felice di poter rivedere la mia fidanzata, magari potremmo scambiare qualche idea per il futuro appena vi sarete sistemate.

quindi si unì al gruppo e proseguirono fino verso le stanze a loro risevate, congedandosi poi dalle due dame.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sophy

avatar

Numero di messaggi : 13
Residenza in RR : Siena
Data d'iscrizione : 11.08.09

MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   04.02.11 18:57

Per fortuna i padroni di casa non si fecero attendere, ne fu lieta perche quella sera il freddo era veramente pungente.
La voglia di primavera le faceva dire che ormai erano gli ultimi giorni di freddo, che presto sarebbe tornato il clima temperato, ma in verità ancora il gelo non dava tregua, e nonostante ci scherzasse su, dopo quel lungo viaggio nulla desiderava di più che un bicchiere di vino caldo.

Pochi istanti dopo che la guardi su fu allontanata, arrivò un uomo dal volto familiare e un amichevole sorriso.
" E con grande Piacere Principessa Sophy che l'accolgo in Palazzo Vecchio
desidero esprimerle il mio compiacimento per la sua elezione, il Principe Anubi
è stato avvertito della vs. presenza, arriverà a breve.

Poi vide la Baronessa di Montorsaio ; Eccellenza, è con vero piacere che faccio la vostra conoscenza, desidero congratularmi con la vostra persone per l'importante investitura. sono certo che possiamo lavorare bene assieme per il progresso, e la cooperazione delle nostre due grandi nazioni.

Vi prego di seguirmi nel vostro ufficio, il freddo questa sera è molesto,
ho fatto preparare un thè caldo con biscotti, dopo esservi scaldati possiamo
parlare con più calma.


Cominciando ad avviarsi verso la direzione indicata si volse verso l'uomo

-Tancredi è un piacere rivederti... son felice d sapere che lascerò Isabella in buone mani, son certa che farete insieme un grandissimo lavoro... di mio son venuta si per accompagnare Isabella, ma in principal modo per parlare con Riccardo... spera arrivi presto...

Non ebbe nemmeno il tempo di finire la frase che vide un uomo farsi loro incontro... quei occhi di ghiaccio li avrebbe riconosciuti tra mille...

Benvenute a Firenze è un piacere avere questa gradita visita, poi avvicinandosi a lei le sussurrò sono molto felice di poter rivedere la mia fidanzata, magari potremmo scambiare qualche idea per il futuro appena vi sarete sistemate.


Tesoro è per me una gioia immensa vederti... non sai quanto mi sei mancato! Ma per dire la verità non son qui proprio per una visita di cortesia, lasciamo che i nostri Ciambellani si conoscano e comincino a parlare sul da farsi... devo parlarti in privato di una questione molto importante... ma credo tu sappia gia perche son qui.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'arrivo della Signora di Siena e del Gran Ciambellano di Siena
» Arrivo del Gran Ciambellano di Siena
» Arrivo del Gran Ciambellano di Siena
» Arrivo del Gran Ciambellano di Siena Umberto Machiavelli
» Arrivo del Gran Ciambellano e Ambasciatore della Repubblica di Siena.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Palazzo Vecchio di Firenze :: Salone di benvenuto :: Sale di accoglienza a Palazzo Vecchio-
Andare verso: