Il Palazzo Vecchio di Firenze

Forum Dedicato alla Repubblica Fiorentina dei Regni Rinascimentali.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Libro Civile della Repubblica Fiorentina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:54

Indice :

Capitolo I: Diritto di famiglia
Capitolo II - Dei Contratti
Capitolo III - Dei duelli
Capitolo IV – Delle associazioni
Capitolo V - Dei doveri del cittadino
Capitolo VI - Della Banca della Repubblica
Capitolo VII - Dei diritti e dei doveri della Nobiltà


Cliccando sul punto che vi interessa, verrete rimandati allo stesso.


Ultima modifica di Lorenzo il 01.09.12 18:02, modificato 8 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:56

Capitolo I: Diritto di famiglia

I cittadini della Repubblica di Firenze hanno diritto di unirsi sotto vincolo del matrimonio, secondo il rito aristotelico cosi come stabilito dal Concordato tra la Santa Chiesa Aristotelica Romana e la Repubblica di Firenze.
Dal matrimonio deriva l'obbligo reciproco alla fedeltà, all'assistenza materiale e alla collaborazione reciproca.
Dopo il matrimonio la donna acquisisce il cognome del marito senza perdere quello da nubile, salvo diversa soluzione adottata da entrambi i nubendi e/o con l'accordo dei rispettivi capofamiglia.
L'eventuale uscita dal casato di provenienza è a discrezione dei nubendi e dei membri del casato stesso.
La presenza negli alberi genealogici e il computo/attribuzione/passaggio/spendita dei titoli nobiliari dei nubendi dovrà essere effettuata in aderenza a quanto dettato in materia dal Collegio d'Araldica.
I figli concepiti all'interno del matrimonio prenderanno il cognome del padre, ove gli sposi non decidano ufficialmente in modo diverso.
E' concessa inoltre la possibilità di adottare figli e crescerli come propri, o prenderne in tutela.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:56

Capitolo II - Dei Contratti

I cittadini della Repubblica hanno diritto di accordarsi tra loro a vario titolo, per prestazione di servizi o fornitura di merci o denaro.
L’oggetto e lo scopo del contratto devono necessariamente essere leciti o saranno perseguiti dalle autorità Prefettizie.
Prove, termini ed eventuali note accessorie del contratto sono a discrezione delle parti contraenti, è nel loro interesse assicurarsi una corretta e precisa stipula del contratto, per far valere eventualmente i propri diritti presso il Tribunale fiorentino, secondo quanto previsto dal Codice Penale.
In caso di intromissione di terzi, sarà compito del Pubblico Ministero decidere se avviare un processo nei confronti di questi, tenendo presente la volontarietà dell'intromissione di terzi, e le precauzioni prese dalle parte contraenti per assicurarsi un corretto svolgimento dell'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:58

Capitolo III - Dei duelli

Ogni cittadino della Repubblica Fiorentina in caso di offese gravissime e/o atti criminali subiti può sfidare in lizza o a duello all'ultimo sangue colui che ha causato l'offesa.
Sarà il Consiglio della Repubblica a concedere il beneplacito per il duello, individuandone modalità, luogo ed armi.
I duellanti, sono tenuti a risarcire terzi che dovessero risultare coinvolti nel duello.
Il duello o lizza, se compiuti, sono incompatibili con la denuncia dell’offesa in sede giudiziaria, e si sostituiscono ad essa.
In caso di rifiuto del duello sul nodo o in lizza, che ha ottenuto il beneplacito del Consiglio, il nome del rifiutante sarà esposto al pubblico obbrobrio.
In caso di violazione delle regole del duello si procederà ad aprire d’ufficio un processo secondo quanto previsto dal Codice Penale.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:58

Capitolo IV – Delle associazioni

Ogni cittadino della Repubblica è libero di associarsi in Gilde, Arti, Corporazioni, Liste Politiche o altri gruppi di natura sociale, politica, culturale, economica, sempre nel rispetto delle leggi.
Qual'ora si ravvisino comportamenti ed obiettivi illeciti, l’associazione può essere perseguita attraverso i propri rappresentanti o anche in relazione al singolo associato che violi le norme repubblicane.

I gruppi religiosi di matrice aristotelica possono essere riconosciuti solo dalle Alte Gerarchie ecclesiastiche della Chiesa Aristotelica.
I gruppi religiosi minori o di altre religioni sono obbligati ad ottenere il riconoscimento del Consiglio della Repubblica, attraverso l’apertura di un tavolo di trattative che può portare al riconoscimento del gruppo o ad un concordato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 17:59

Capitolo V - Dei doveri del cittadino

Ogni cittadino della Repubblica di Firenze ha l’obbligo di essere fedele alla Repubblica e alle sue Istituzioni.
Ogni cittadino della Repubblica di Firenze e chiunque si trovi sul suolo Repubblicano ha l’obbligo di conoscere le leggi e le altre norme della Repubblica e di rispettarle.
Ogni cittadino della Repubblica di Firenze, ove richiesto, ha il dovere civico di contribuire alla difesa della Repubblica, nei modi Decretati dal Consiglio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 18:00

Capitolo VI - Della Banca della Repubblica

Ogni cittadino della Repubblica di Firenze ha diritto di accedere ai servizi della Banca Repubblicana, istituto disciplinato dal regolamento titolato ‘Statuto della Banca Repubblicana’, a cui si rimanda per tutti i dettagli.

(da completare con il rimando allo Statuto)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorenzo

avatar

Numero di messaggi : 934
Età : 28
Residenza in RR : Firenze
Data d'iscrizione : 27.06.11

MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    01.09.12 18:01

Capitolo VII - Dei diritti e dei doveri della Nobiltà

La Repubblica di Firenze riconosce il Collegio D'Araldica Imperiale, come l'Istituzione atta a regolamentare la materia araldica, secondo i propri Regolamenti ed eventuali Norme bilaterali accordate con la Repubblica di Firenze.
La Repubblica di Firenze riconosce il Tribunale Araldico Imperiale come organo giuridico in materia Araldica.

La Nobilitazione e l'eredità del Titolo sono definiti e sanciti dal Regolamento del Collegio D'Araldica Imperiale.

Chiunque spenda un titolo Nobiliare senza averne diritto, sarà perseguito in sede giudiziaria secondo quanto sancito dal Codice Penale.

I membri della Nobiltà con il feudo nel territorio della Repubblica di Firenze, d'ora in poi Nobiltà fiorentina, hanno iniziale diritto di accesso nella Consulta della Nobiltà Toscana, la loro successiva permanenza e i diritti e doveri in tale Istituzione sono sanciti e definiti dallo Statuto interno della Consulta.

I membri della Nobiltà fiorentina hanno diritti e doveri sanciti e regolamentati dal Regolamento del Collegio d' Araldica Imperiale e da Leggi, Norme, Decreti, Regolamenti approvati dal Consiglio della Repubblica di Firenze.

La perorazione di un Nobile fiorentino in favore di un cittadino sarà tenuta in considerazione dal Consiglio della Repubblica di Firenze, come ad esempio nei Bandi pubblici.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Libro Civile della Repubblica Fiorentina    

Tornare in alto Andare in basso
 
Libro Civile della Repubblica Fiorentina
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» STATUTO DEGLI AMBASCIATORI della Repubblica Fiorentina presso la Serenissima Repubblica di Venezia e della Serenissima Repubblica di Venezia presso la Repubblica fiorentina.
» La biblioteca degli Uffizi: Storia della Repubblica Fiorentina
» Regolamenti della Repubblica Fiorentina
» Arrivo Ambasciatore della Repubblica di Genova
» Trattato di Buon Vicinato tra la Repubblica Fiorentina ed il Regno delle due Sicilie

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Palazzo Vecchio di Firenze :: Bacheca della Repubblica Fiorentina :: Sala di consultazione di Leggi e Decreti della Repubblica di Firenze-
Andare verso: